SCO: Prrrrrrr!!!!

Leggo con piacere (si nota dal titolo?) la notizia di ieri riportata dall’instancabile GrokLaw: SCO se l’ presa nell’unico posto dove poteva prenderlo riguardo ai brevetti su Unix, questa la decisione del giudice:

SCO is obligated to recognize Novell’s waiver of SCO’s claims against IBM and Sequent

che tradotto in italiano significa: SCO hai perso e devi cacciare un mucchio di soldi a Novell!

Ora sar interessante osservare gli sviluppi di questo fatto, visto che Novell e Microsoft (che finanzia SCO) sono legati da una controversa intesa. E probabilmente IBM non se ne star a osservare in silenzio.

Technorati Tags: , , , , ,

WaveCamp a mente fredda (in tutti i sensi)

Finalmente ho avuto il mio momento Wow!
Il WaveCamp stato un’esperienza, un momento di aggregazione, di riflessioni e di discussioni produttive; dalla partenza fino al ritorno a casa, una unica grossa (e calda) sessione di ciaco?e sugli argomenti pi disparati: net neutrality, social networks, libert di espressione, censure, common creative, fotografia, gnocca…
Sono contento di rimangiarmi i dubbi che ho esposto nel precedente post, in nessun’altra occasione ho avuto modo di confrontarmi su temi a cui tengo (e che esulano dalla mera informatica tecnica da nerd) con persone che ne sanno ben pi di me e che non se la tirano per questo.
Il viaggio l’ho fatto con Matteo e Ivan: l’ultimo lo conosco da un bel po’, Matteo stata una bellissima sorpresa, i temi che tratta nel suo blog sono veramente interessanti e finalmente ho trovato qualcuno che mi ha spiegato in semplici termini e senza tanti giri di parole cos’ ‘sta semantica.
Anche il talk che abbiamo presentato (Robin Good lo ha trasmesso in diretta web dalla sua mitica postazione e se ve lo siete perso lo trovate sul suo sito in differita) ha avuto un discreto successo, per Dema siamo da quarto posto e anche Antonio Sofi rimasto piacevolmente sorpreso da come con poco (un barattolo di pelati, un pezzo di antenna TV, passione e volont) si riesca a fare tanto; poi ci sono “tutti quelli di cui non ricordo il nome” (s, ricordo le password di centinaia di sistemi informatici che amministro, ma mi dimentico il nome del mio interlocutore dopo 5 minuti, difetto da nerd), e alla fine le “star” della blogosfera italiana: Pandemia, Fullo, Delymyth, Gioxx, Stefano Quintarelli, Robin Good, Stefano Vitta (che non era tanto contento del Linksys che ha resistito sulle fonere tostate dal caldo), Pseudotecnico (e la sua ottima attrezzatura fotografica) e quelli che non ho visto perch me ne stavo sonnecchiando all’ombra della torre-regia del main stage.

E alla fine la polemica, si perch di ‘sto barcamp c’ una sola cosa che non mi va gi: come si fa a rispondere alla domanda “Ma lei cosa ne pensa della ricerca e sviluppo portati avanti in questi anni che hanno permesso di avere formati di compressione audio e video migliori di mp3 e di mpg?” con un idiotissimo “a drizzare le gambe ai cani si perde solo tempo, e si fa male ai cani”?
Scendi dal tuo gradino e guardati attorno come un vero ricercatore quale sei (o dovresti essere)!

Technorati Tags: , , , , , , , , , ,

M.A.N. at work

Tutta ieri a pensare ad un titolo per la presentazione di oggi che io, Ivan e Matteo abbiamo presentato al WaveCamp, poi finalmente, alle 3.15 di notte, svegliato di soprassalto dalla sirena di nonsoch, ecco l’illuminazione M.A.N. At Work!
Cos’ sta roba? Nata dalla collaborazione tra ARI di Montebelluna e MontelLUG, M.A.N. at work una rete wifi metropolitana (una man appunto) sperimentale dislocata nei dintorni di Montebelluna (TV): non serve sottolineare che tutto il software utilizzato open source.
A breve verr anche costruito e connesso un sismografo da portare in quota, mentre la protezione civile gi utilizza il servizio per l’interconnessione delle loro sedi.

Technorati Tags: , , , ,

Gitarella al WaveCamp

Domani si parte, vado al WaveCamp, con Ivan e Matteo.
Se riusciamo ad inserirci nella miriade di relatori che si sono iscritti sul wiki, presenteremo un progetto che ha visto la collaborazione tra MontelLUG e Radioamatori di Montebelluna, condito da una nota sociale di Matteo.
il primo barcamp a cui partecipo, finora, leggendo le relazioni post-barcamp non mi sono esaltato pi di tanto, ma sentire raccontare da Ivan l’esperienza che ha vissuto all'OpenCamp di Roma mi ha fatto cambiare un po’ idea; e poi di “contorno” c’ l’Italian Wave, dove tra l’altro venerd suonano i soci/amici Mojomatics, occasione per ascoltarsi qualche ora di buona musica live. E conoscere qualche gnocca nuova, che non sta mai male.

Technorati Tags: , , , , ,

Ma almeno noi i copyright rispettiamoli!

E io che pensavo che noi, che ci occupiamo di diffondere la cultura del software libero, che pubblichiamo ogni scritto/foto/suono che producono sotto licenze Common Creative, quelli che girano con le t-shirt su cui stampata la GPL v2.0, ecco proprio quelli (li avete presenti?) dicevo pensavo o meglio speravo che i copyright li sapessero riconoscere e rispettare.
Visto che il giro d’Italia non me l’hanno fatto vedere come volevo io, mi sono dedicato all’altro cazzeggio che preferisco, subito dopo il polleggio sul divano: leggere i feed rss a casaccio, e da ogni post cliccare su tutti i link in uscita e vedere se trovo qualcosa di interessante. Becco un link che parla dell’OpenExp, che rimanda poi all’intervista del Pluto Journal ad Alessio, Emanuele e Matteo, i tre organizzatori dell’evento.
Buona intervista, non c’ che dire, per mi balza subito all’occhio la foto utilizzata nell’articolo, la seconda, che mostra una visuale notturna dell’AreaEXP di Cerea, dove l’OpenExp si svolto: mia! L’ho scattata il 30 settembre verso le 8 di sera, e la potete vedere sul mio flickr, dove in basso a destra c’, come per ogni foto su flickr, indicato con chiarezza con che licenza rilasciata la foto: questa rilasciata sotto la Creative Common Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.0 che, se ancora non la conoscete dice questo:

Tu sei libero:

  • di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest’opera
  • di modificare quest’opera

Alle seguenti condizioni:

  • Attribuzione. Devi attribuire la paternit dell’opera nei modi indicati dall’autore o da chi ti ha dato l’opera in licenza.
  • Non commerciale. Non puoi usare quest’opera per fini commerciali.
  • Condividi allo stesso modo. Se alteri o trasformi quest’opera, o se la usi per crearne un’altra, puoi distribuire l’opera risultante solo con una licenza identica a questa.

Bene, adesso ai primi tre che trovano gli autori delle tre foto citati in qualche parte nella pagina, assieme alla licenza utilizzata da ogni foto offro una birra da mezzo. Giuro.

Update: sono stato contattato da uno degli organizzatori dell’OpenExp riguardo a quanto successo, confermandomi l’estraneit dell’OpenExp stesso e dei suoi organizzatori nella scelta delle foto utilizzate dall’articolo del Pluto Journal. Mi dovrebbe contattare anche l’autore dell’articolo, vi terr aggiornati.

Update 2: mi ha chiamato Paco Yepes, autore dell’articolo sul Pluto Journal, scusandosi (pure troppo :) ) dell’accaduto e mi ha spiegato che ha usato le foto in buona fede pensando fossero liberamente utilizzabili. Incidente chiuso, entro qualche giorno le foto avranno la loro paternit.

Technorati Tags: , , , , ,

LinuxArena 2007

Da domani a marted sar assieme ad altri soci del MontelLUG a Pordenone alla 42 Fiera del Radioamatore dove i colleghi del Lug di Pordenone hanno organizzato al suo interno l’evento chiamato LinuxArena.
Ci saranno due spazi dedicati a LinuxArena uno dimostrativo, dove poter testare varie implementazioni del software libero (decoder, centralini voip, playstation 3, etc), e uno dedicato ai talk; in quest’ultima terr assieme a Panda84 una rivisitazione di un vecchio talk tenuto nel 2005 alla Biblioteca di Montebelluna: “Distribuzioni GNU/Linux: scegliere la distribuzione GNU/Linux pi adatta alle proprie esigenze”, un talk introduttivo che offre una panoramica sui pro e contro delle principali distribuzioni in circolazione.

Ci saranno molte associazioni e gruppi che parteciperanno alla realizzazione dell’evento, eccoli in ordine sparso: VELug, MontelLUG, TVLUG, 0421ug, pordenonelug, alp, Associazione Milk, Associazione di Promozione Sociale Faber Libertatis, Itis Kennedy corsi serali e pinguino, RELOAD, Gentoo Channel Italia

Se siete in zona fate un salto!

Technorati Tags: " alt=" " /> MontelLUG, , , ,

ZFS su Linux? certo che s!

Leggendo la mia sfilza di RSS quotidiani, mi cade l’occhio su un articolo di ossblog (ottimo blog che seguo pi che volentieri) che parla delle incompatibilit della licenza CDDL con la GPL e in particolare su come la prima impedisca l’inclusione di ZFS nel kernel Linux. L’articolo conclude dicendo:

Sembra quindi che, ora come ora, le uniche possibilit di utilizzare ZFS al di fuori di Solaris siano limitate a FreeBSD e a NetBSD.

Mi sembra strano che l’autore del post abbia tralasciato l’implementazione di ZFS tramite FUSE, disponibile a questo link, e che, a quanto si legge in giro, questa soluzione stabile e veloce, quasi come un FS nativo nel kernel.

Technorati Tags: , , , ,

Upgrade a Feisty: “Autenticazione fallita”

Oggi ho preso il portatile aziendale deciso ad aggiornare l’installazione di edgy a Ubuntu Feisty utilizzando al posto del fidato apt-get l’aggiornamento da interfaccia grafica update-manager, ma sono stato salutato da uno strano errore: “Autenticazione fallita: Fallita l’autenticazione dell’aggiornamento. Potrebbe dipendere da un problema con la connessione di rete o con il server.”.
Naturalmente, come per ogni “piccolo disguido” in linux, esiste una soluzione…
Leggi tutto “Upgrade a Feisty: “Autenticazione fallita””

Technorati Tags: , , , ,